Autoresponder.it aumenta i prezzi… ora non conviene più!

Postato da Stefano Pepi il 14 Dic 2010 - Visto da 1.920 utenti

Ciao, autoresponder.it il servizio a marchio privato di Aweber creato da Italo Cillo dal mese di novembre 2010 ha definitivamente aumentato i prezzi raggiungendo quelli offerti dal servizio originale Aweber da cui è gestito.

Questo aumento di prezzi è stato causa a seguito di nuove funzionalità che sono state implementare al servizio. Infatti l’aumento è dovuto proprio ad alcuni servizi aggiuntivi che adesso tutti i nuovi iscritti (quelli che si registreranno da novembre 2010 in poi) si troveranno ad utilizzare pagando un prezzo simile a quello per l’utilizzo di Aweber (sito e servizio originale).

Questi sono ad oggi i prezzi di Aweber. Tuttavia possono essere
modificati in qualsiasi momento quindi vedi con certezza QUI

Per quanto riguarda invece i vecchi iscritti ad autoresponder.it  (come me), il prezzo da pagare non viene aumentato automaticamente, ne è obbligatorio aggiungere le nuove funzionalità. Infatti se non voglio utilizzare i nuovi servizi aggiunti il prezzo rimane quello standard ovvero 19$ fino a 10.000 iscritti e poi 12$ per ogni 10.000 iscritti.

E infatti è quello che ho fatto.. anzi che non ho fatto.

Per spiegare tutto questa storia era stato creato un video apposito che oggi non è più online comunque ecco le nuove funzionalità che hanno fatto aumentare notevolmente il prezzo del servizio:

  1. Possibilità di tracciare le persone che non aprivano le email
  2. Possibilità di tracciare le persone che non cliccavano i link nelle email
  3. Possibilità di inviare email specifiche solamente alle persone che non aprivano le email
  4. Possibilità di inviare email specifiche solamente alle persone che non cliccavano i link nelle email
  5. Possibilità di stabilire in quali giorni della settimana i messaggi di follow-up (quelli automatici creati nell’autoresponder) dovevano venire o non venir inviati. (es. no il sabato e no la domenica)

Questi almeno sono le funzionalità più importanti che mi sembra di ricordare (se ne ho scordate alcune segnalamento lasciando un commento alla fine del post).

Insomma, certamente queste nuove funzionalità sono molto interessanti ma attualmente io con una lista di circa 18.000 iscritti complessivi (cioè considerando anche i doppioni cioè quelli iscritti a 1 o più liste visto che il servizio li considera sempre) sarei dovuto passare da pagare 25$ al mese  a oltre 130$ al mese. Una cosa spropositata!!

Certo la possibilità di inviare email specifiche alle persone che non aprono le email o non cliccano i link è davvero interessante però è veramente troppo cara visto che dell’autoresponder ne faccio un uso moderato.

E poi chi NON apre le mie email vuol dire che non è interessato a quello che ho da dirgli e quindi è comunque quasi inutile insistere. Preferisco 100.000 volte di più inviare email a persone che le aprono perchè interessate a quello che ho da dirgli.

In conclusione ci tengo a dire che con l’aumento dei prezzi l’iscrizione a autoresponder.it non è più vantaggiosa come lo era prima. Alla fine visto che il prezzo è lo stesso di Aweber è meglio iscriversi al servizio originale perché sicuramente migliore e poi anche perché con Aweber si può guadagnare con l’affiliazione mentre con autoresponder.it no, visto che non c’è.

Quindi utilizzando Aweber dai anche un incentivo in più agli utenti a cui lo andrai a raccomandare visto che lo utilizzi tu per primo e sai di cosa parli.

L’unica cosa che ti può mancare iscrivendoti ad Aweber anzichè ad autoresponder.it (visto che è comunque tutto in inglese) sono i video tutorial in Italiano, (che Autoresponder.it ti fornisce). Ma quelli se ne hai bisogno te li fornisco anche io se ti iscrivi attraverso il mio link di affiliazione => http://aweber.com/?314960 (i video sono di mia realizzazione)

Con questo è tutto. Spero come sempre di averti fornito un’informazione utile e interessante che ti permettrà di fare una scelta corretta e senzata.

Se vuoi condividere la tua opinone su questo argomento utilizza pure il form dei commenti.

Trovi questo articolo anche qui: Autoresponder.it aumenta i prezzi

 

Le persone dopo questo hanno letto anche:

 Articoli Simili:

Fatal error: Call to undefined function wp_related_posts() in /home/stefanop/public_html/wp-content/themes/stefanopepi-v2/single-email-marketing.php on line 57