WordPress Plugin – Come installare e disinstallare i plugins su WordPress

Postato da Stefano Pepi il 7 Set 2012 - Visto da 6.799 utenti
 

installare e disinstallare pluginsUno dei pregi di WordPress (ne abbiamo già parlato in passato) è quello di avere una community di esperti che ogni giorno lavora per il suo miglioramento. Ogni giorno nascono plug-in sempre nuovi e sempre più sviluppati.

I plug-in sono il motore di ogni sito costruito con WordPress. Sono un aiuto fondamentale per chi non conosce molto bene i linguaggi di programmazione, data la loro semplicità di installazione e utilizzo.

Vediamo, innanzitutto, qual è il processo da affrontare per l’installazione e l’attivazione di ogni plug-in:

Nella cartella principale di WordPress c’è la sottocartella wp-contents. All’interno di questa cartella risiede la sottocartella plugins. Questa, come suggerisce il nome, è la cartella dove risiedono tutti i plug in. Il modo tradizionale per installare un nuovo plugin è quello di scaricarlo, caricarlo in questa directory, passare alla sezione “Plugins” nel tuo pannello di amministrazione di WordPress, e quindi attivare e configurare il plugin.

Esiste tuttavia, un altro metodo: basta andare nella sezione plugins nel pannello di amministrazione e caricare il file zippato alla voce “Aggiungi nuovo”, e poi “Carica file”. Successivamente è possibile installare il plugin semplicemente cliccando sul tasto “installa” sul lato destro sotto la colonna “Azioni”.

WordPress dà la possibilità di disinstallare, eliminare o disattivare momentaneamente un plugin. Questo può accadere quando trovi un plugin migliore di quello che avevi installato in precedenza, quando un plugin porta problemi di spazio o caricamento o quando non funziona in maniera ottimale.

E’ importante, comunque, quando si procede alla rimozione di un plugin fare estrema attenzione. La rimozione di un plugin può causare problemi di funzionamento o di aspetto grafico del tuo sito.

Quando desideri disattivare un plugin è sufficiente spegnerlo. In questo modo non è stato cancellato, ma rimane disponibile di nuovo in qualsiasi momento. Quando procedi con l’eliminazione del plugin stai, invece, cancellandolo direttamente dal serve.

La cosa importante da tenere presente e che forse potrà sembrarti piuttosto banale, è questa: un plugin serve per migliorare l’esperienza di navigazione del tuo sito o per offrirti servizi in più, quindi non ha senso andare a installare plugin inutili che intasano lo spazio disponibile o che rallentano il caricamento del tuo sito. Non pensare di poter installare tutti i plugin che vuoi e poi cancellarli senza alcun problema. Alcuni temi vanno spesso in conflitto con le funzioni dei plugin e in quel caso ti converrebbe rivolgerti ad un esperto.

In definitiva, il mio consiglio è questo: Non provare decine e decine di plugin solo per il gusto di farlo, ma segui una guida redatta da gente esperta e installa solo quelli necessari.

Spero di averti fornito un informazione utile e interessate.  Per approfondire l’argomento di seguito ti ho segnalato le risorse più interessanti e professionali.

 

Le persone dopo questo hanno letto anche:

 
CONDIVIDI: Hai trovato questo articolo utile e interessante? Condividi sui SocialNetwork

Corsi Gratis - Ti possono interessare ?

Come Creare una Mailing List Vincente

Come Creare eBook ed InfoProdotti

Come Guadagnare con le Affiliazioni

 

Potrebbero interessarti anche:

Come Fare Soldi Online

Progetto Business - Come
Guadagnare Soldi Online

Progetto Affiliazione - Come
Guadagnare con le Affiliazioni

Progetto InfoProdotti - Come Creare e Vendere Infoprodotti Online

Progetto Lista - Come Creare e gestire una Mailing List con Successo

Progetto Traffico - Come Aumentare i Visitatori sui tuoi Siti Web con Successo


 Articoli Simili:
 Commenti

Lascia un commento!

;