Ottimizzazione landing page – I click e i pop up

Postato da Stefano Pepi il 8 Giu 2012 - Visto da 2.408 utenti
 

pagina di vendita click e pop upUno degli aspetti principali che una landing page deve possedere è l’immediatezza e la chiarezza, sin dai primi passi della lettera di vendita. In questo discorso entrano in gioco le immagini e il titolo con TAG h1 dei quali abbiamo parlato nell’articolo La frequenza di rimbalzo nelle landing page.

Adesso concentriamoci su altri aspetti, comunque importanti.

Uno dei problemi più discussi tra i marketer è: pagina di vendita lunga o pagina di vendita corta?

Beh, di solito la risposta è pagina di vendita lunga, ma dipende molto dalla nicchia di mercato sulla quale si sta lavorando. Di solito si preferisce la pagina di vendita lunga perché in questo formato vengono offerte tutte le informazioni che il visitatore si aspetta. Chi acquista on line, anche se c’è da spendere veramente poco, ha bisogno di capire nei minimi dettagli il prodotto che ha davanti.

La prima regola da rispettare è quindi: la pagina del prodotto deve contenere informazioni dettagliate che  permettano all’utente di prendere una decisione convinta. Trasformare il semplice visitatore in cliente non è una cosa semplice. Vediamo di seguito alcuni accorgimenti da applicare alla propria pagina di vendita:

  • Diminuire il più possibile il numero di click. A cosa mi riferisco? Facciamo un esempio. E’ stato condotto uno studio statistico tra due “formati” di pagina di vendita. La prima tipologia è quella diretta: il navigatore cerca sui motori di ricerca le query, trova la pagina di vendita, clicca sul link e si trova di fronte alla lettera di vendita. La seconda tipologia è quella indiretta: il visitatore, dopo aver cliccato sul link per entrare nella pagina di vendita, viene indirizzato in un’altra pagina rappresentativa dove è necessario cliccare ulteriormente per arrivare alla pagina di vendita vera e propria. Dove sta la differenza? Nel primo caso il navigatore ha trovato subito quello che cercava, nel secondo caso no. In definitiva, una percentuale non trascurabile viene statisticamente persa nel secondo caso.
  • Non utilizzare pagine pop-up sulle pagine di vendita. I navigatori sono ormai stanchi della pubblicità ossessiva e potrebbero abbandonare la pagina anche se all’inizio avevano maturato un po’ di interesse. Se si desidera di recuperare i clienti che si stanno perdendo, facendoli accedere a sconti o promozioni particolari, io consiglio di attuare altri metodi.

Questi sono due consigli preziosi, che insieme agli accorgimenti sulla frequenza di rimbalzo dovrebbero far salire le tue conversioni di vendita. Per andare avanti nello studio e nel perfezionamento ti consiglio di scaricaricare i corsi segnalati di seguito.

Le persone dopo questo hanno letto anche:

 
CONDIVIDI: Hai trovato questo articolo utile e interessante? Condividi sui SocialNetwork

Corsi Gratis - Ti possono interessare ?

Come Creare una Mailing List Vincente

Come Creare eBook ed InfoProdotti

Come Guadagnare con le Affiliazioni

 

Potrebbero interessarti anche:

Come Fare Soldi Online

Progetto Business - Come
Guadagnare Soldi Online

Progetto Affiliazione - Come
Guadagnare con le Affiliazioni

Progetto InfoProdotti - Come Creare e Vendere Infoprodotti Online

Progetto Lista - Come Creare e gestire una Mailing List con Successo

Progetto Traffico - Come Aumentare i Visitatori sui tuoi Siti Web con Successo


 Articoli Simili:
 Commenti

Lascia un commento!

;