Chiusura Account Adsense – Ecco le 4 regole d’oro per evitare di essere bannato da Adsense

Postato da Stefano Pepi il 15 Apr 2012 - Visto da 3.213 utenti
 

regole d'oro google adsense per non essere bannato

Google AdSense è il metodo più diffuso al mondo per la monetizzazione dei siti web e dei blog. I motivi sono tanti: uno dei quali è che è molto facile da capire e da utilizzare.

  • E’ possibile integrare al proprio blog numerose tipologie di annunci.
  •  La struttura degli annunci stessi e il formato dipenderà esclusivamente dalle tue esigenze e dalla grafica del tuo blog.
  • Niente di più semplice.
  •  L’iscrizione è altrettanto immediata “Google Adsense“: basta associare una modalità di pagamento per ricevere i soldi.
  • Riceverai il via entro pochi giorni dall’iscrizione.

Tuttavia, prima di inziare una campagna adsense per il tuo sito web, e incominciare a fare business online ci sono alcune regole da seguire se non vuoi essere bannato dal programma AdSense o rischiare di essere penalizzato.

Ecco le 4 regole d’oro:

1. Non effettuare click artificiali
Di seguito sono riportati alcuni metodi che potrebbero essere tentati per aumentare i profitti, ma sono considerati spam e sono un modo sicuro per venire bannati dal programma AdSense di Google. Quindi, non seguirli.

  •     Cliccare sul link AdSense sul tuo stesso blog
  •     Chiedere ad altri di fare click sui link di AdSense sul tuo blog
  •     Utilizzare qualsiasi tipo di programma automatizzato per aumentare i click
  •     Partecipare a gruppi di persone organizzati per fare click sugli annunci AdSense sui rispettivi blog o siti web.

2. Non esagerare con gli annunci Adsense
Assicurati di leggere l’ attuale Regolamento del programma AdSense di Google. Ricorda sempre di rendere il tuo sito web utile per i tuoi utenti. Mettere troppe pubblicità in una pagina farà solo capire a Google che le tue intenzione sono solo quelle di guadagnare e non di offrire informazioni ai tuoi visitatori.

3. Associa gli annunci ai contenuti
Ogni pagina sul tuo blog che include annunci AdSense di Google deve includere molto contenuto originale e di qualità. Ricorda che Google considera la visualizzazione di una pagina piena di annunci con poco o nessun contenuto originale una forma di spam.

4. Nascondere gli annunci
Non cercare di indurre le persone a pensare che quelli del tuo blog NON sono annunci AdSense, mentre in realtà lo sono. Questa pratica è pesantemente punita da Google. Il motivo è semplice: Google cerca di filtrare e indirizzare verso le pubblicità solo utenti interessati per massimizzare le percentuali di conversione.

Queste sono le regole che, se vuoi impostare una campagna di marketing valida, dovrai seguire alla lettera. Non rispettarle potrebbe portarti brutte sorprese.

Spero come sempre di averti fornito delle informazioni utili e interessanti per sviluppare il tuo business online. Di seguito trovi alcuni dei migliori prodotti per scoprire come fare business online. E se vuoi condividere la tua opinione sull’argomento di questo articolo o fare domande utilizza il form dei contatti qui sotto. Buon business.

Le persone dopo questo hanno letto anche:

 
CONDIVIDI: Hai trovato questo articolo utile e interessante? Condividi sui SocialNetwork

Corsi Gratis - Ti possono interessare ?

Come Creare una Mailing List Vincente

Come Creare eBook ed InfoProdotti

Come Guadagnare con le Affiliazioni

 

Potrebbero interessarti anche:

Come Fare Soldi Online

Progetto Business - Come
Guadagnare Soldi Online

Progetto Affiliazione - Come
Guadagnare con le Affiliazioni

Progetto InfoProdotti - Come Creare e Vendere Infoprodotti Online

Progetto Lista - Come Creare e gestire una Mailing List con Successo

Progetto Traffico - Come Aumentare i Visitatori sui tuoi Siti Web con Successo


 Articoli Simili:
 Commenti
;