Con il Nuovo Regolamento di AdWords il tuo Account potrebbe essere Chiuso!

Postato da Stefano Pepi il 12 Gen 2011 - Visto da 11.677 utenti

Ciao se è da molto che utilizzi adwords sicuramente allora conosci il nuovo regolamento che è stato introdotto a partire da Agosto 2010 in quanto molto probabilmente quelli di Adwords o ti hanno minacciato avvisandoti di alcune violazioni per quanto riguarda la pagina di destinazione di alcuni annunci oppure perché ti hanno già chiuso l’account.

Invece se è da poco che hai scoperto Google AdWords e intendi utilizzarlo per portare traffico ai tuoi siti molto probabilmente non sai cosa sto per dirti quindi è importante che leggi bene quanto segue.

Da Agosto 2010 il tuo Account AdWords rischia di essere chiuso!!

Ebbene si da Agosto 2010 Google AdWords qua in Italia ha introdotto un nuovo regolamento che ha portato alla chiusura di moltissimi account compreso il mio e quello di altri Internet Marketer che conosco.

Cosa prevede il nuovo regolamento?

Il nuovo regolamento introdotto ad Agosto 2010 qua in Italia, ma già introdotto negli stati uniti molti mesi prima prevede moltissime restrizioni per quanto riguarda i siti e le pagine di destinazione in cui atterrano gli utenti una volta che cliccano sugli annunci pubblicitari presenti su Google.

Con il nuovo regolamento Google (almeno è quello che si trova scritto nei loro messaggi) vuole migliorare la qualità degli annunci presenti su Google in modo che le persone abbiano un esperienza positiva nelle pagine di destinazione in cui atterrano dopo aver cliccato l’annuncio in modo che poi un domani tornino di nuovo a cliccare gli annunci a pagamento e non i risultati organici (cioè quelli non a pagamento) quando stanno cercando qualcosa.

Il problema però è che con il nuovo regolamento sono spariti centinaia se non migliaia di annunci pubblicitari che secondo Adwords non erano conformi al regolamento.

Insomma ecco cosa dice Adwords nel suo nuovo regolamento per quanto riguarda le pagine di destinazione:

Le pagine di destinazione pubblicizzate tramite AdWords devono presentare contenuti pertinenti e originali; inoltre, devono essere trasparenti quanto alla natura dell’attività pubblicizzata. Oltre a ciò, agli inserzionisti è fatto divieto di pubblicizzare determinati tipi di siti, tra i quali, a titolo esemplificativo:

 *  Siti di raccolta dati in cui vengono offerti, ad esempio, articoli gratuiti al fine di raccogliere dati privati
*  Siti di arbitraggio senza contenuti originali e pertinenti creati esclusivamente per pubblicare annunci
Siti affiliati senza contenuti originali e pertinenti creati esclusivamente per indirizzare traffico a un altro sito con un dominio diverso
Siti che promettono irrealisticamente ingenti guadagni in poco tempo
*  Siti ingannevoli
*  Siti che distribuiscono malware o spyware
Dichiarazioni estremamente fuorvianti/non verificabili o imprecise

Qui puoi vedere la pagina completa del nuovo regolamento: http://adwords.google.com/support/aw/bin/answer.py?hl=it&answer=46675

Insomma con il nuovo regolamento non è più possibile:

# => Promuovere prodotti in affiliazione tramite “pagine ponte” in quanto Google AdWords vieta la promozione di siti web il cui principale obiettivo è indirizzare traffico verso un altro sito. Vedi la spiegazione completa e ufficiale: http://adwords.google.com/support/aw/bin/static.py?hl=it&guide=28439&topic=28441&page=guide.cs&answer=190435

# => Promuovere prodotti o Servizi sul Guadagno Online
Vedi la spiegazione completa e ufficiale: http://adwords.google.com/support/aw/bin/static.py?hl=it&guide=28435&topic=28436&page=guide.cs&answer=190440

# => Promuovere pagine per raccogliere dati (es. squeeze page) in cui vengono offerti, ad esempio, articoli gratuiti al fine di raccogliere dati privati. Questa regola non sempre viene attuata visto che ci sono ancora centinaia di pagine di atterraggio con form di registrazione.
Vedi la spiegazione completa e ufficiale: http://adwords.google.com/support/aw/bin/static.py?hl=it&guide=28435&topic=28436&page=guide.cs&answer=190438

# => Promuovere prodotti che riportano nel sito Dichiarazioni estremamente fuorvianti/non verificabili o imprecise. Insomma in questo caso Google AdWords deciderà per gli utenti se il prodotto/servizio è affidabile oppure no. E questo mi sembra una vera cazzata visto che si basano solamente su un analisi del sito e non sulla reale prova del prodotto o servizio.

Ad esempio: “Ecco un rimedio semplice ed efficace che elimina il tuo raffreddore in soli 3 giorni!“

Di sicuro (visto i miei test) se trovano una frase di questo tipo all’interno di un sito di vendita decidono di sospendere la campagna e mettere il sito nella lista nera senza troppe domande. E solo perché secondo loro il prodotto non può fare quello che si dice. Ma come fanno a sapere se quel determinato prodotto cura veramente il raffreddore in 3 giorni? Loro di certo non lo hanno provato.

Insomma Google AdWords è diventato impossibile da usare e questo aimè porta ad un profondo cambiamento di molte regole che riguardano il fare Business Online. Soprattutto perché è necessario sfruttare altre strategie per ottenere visibilità.

Non a caso in America ultimamente sono nati molti Corsi di Formazione per risolvere questo problema. Ad esempio sono stati creati molti corsi su come fare pubblicità sui social network, primo fra tutti Facebook. Oppure come ottenere traffico attraverso altri strumenti e/o software.

Insomma da adesso in avanti (se le cose non cambiano) la cosa più importante è diversificare le fonti di traffico ad esempio:

  • PPC su Yahoo e Bing
  • SEO e ottimizzazione per i motori di ricerca
  • PPC e Viral Marketing su Facebook
  • Viral Marketing
  • Creazione di programmi di affiliazione
  • Join Venture e Partnership
  • Article Marketing
  • Creazione di una o più Mailing List
  • Partecipazione ai Forum, ai Blog e alle comunità

Ecc..

Insomma le alternative a AdWords ci sono. Basta rimboccarsi le maniche e continuare ad andare avanti senza guardare in dietro.

In più se vuoi scoprire molte strategie per ottenere traffico ecco i corsi di formazione che ti raccomando:

http://www.ProgettoTraffico.com

http://www.TrafficoGratisIn15Minuti.com

Spero che questo articolo ti sia stato utile per evitare la chiusura del tuo account AdWords (se ancora non c’è già stata).

Se vuoi commentare questo articolo o condividere la tua storia lascia pure un commento qui sotto.

Le persone dopo questo hanno letto anche:

 Articoli Simili:

Fatal error: Call to undefined function wp_related_posts() in /home/stefanop/public_html/wp-content/themes/stefanopepi-v2/single-traffico-web.php on line 57